Mutuo casa: Le migliori offerte di Agosto 2017

Agosto può essere un ottimo mese per accendere un mutuo perché si ha disposizione più tempo per verificare tutte le offerte disponibili e fare la scelta migliore. Vediamo quali sono i finanziamenti migliori per quest’estate rovente a seconda che si voglia comprare la prima o la seconda casa, ristrutturarla o si opti per il tasso fisso o per il variabile.

Guarda le nostre proposte di case in vendita

Mutuo acquisto prima casa

Se si vuol acquistare una prima casa l’offerta più vantaggiosa è Mutuo Domus Fisso di Intesa Sanpaolo, con una rata mensile di 578,8 euro, Tan 2,10% (Taeg 2,29%) e spese di istruttoria e perizia rispettivamente di 850 e 320 euro. L’importo finanziabile arriva fino all’ 80% del minore tra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell’immobile cauzionato.

Mutuo tasso variabile

Se si vuol optare per il tasso variabile, da prendere in considerazione è il Mutuo Pratico a Tasso Variabile di Deutsche Bank, con una rata mensile di 506,34 euro e Taeg 1,05% (Tasso 0,96%). L’offerta è rivolta alle persone residenti in Italia da almeno tre anni con un’età non superiore ai 78 anni. 

Mutuo casa da ristrutturare

Se si vuol acquistare una casa da ristrutturare (nel caso di un cliente di Milano che richieda 150mila euro da rimborsare in 20 anni per un immobile del valore di 200mila euro) la migliore offerta è quella di Ubi Banca. Si tratta di un mutuo a tasso variabile con un taeg dell’1,17% e 693,19 euro di rata. Le spese di istruttoria sono pari a 950 euro, quelle di perizia a 275 euro. La banca applica uno spread decrescente di 5 punti base (0,05%) ogni 5 anni, a partire dall’inizio del quinto anno.

Mutuo seconda casa

L’acquisto della seconda casa (con una richiesta ventennale di 110 mila euro e valore dell’immobile di 160 mila euro) vede invece quale prodotto più economico il tasso variabile di Widiba, con una rata mensile di 500,99 euro e Tan dello 0,90% (Taeg 1,11%). Widiba è il primo prestito per la casa al 100% digitale: le spese riguardanti la perizia e l’istruttoria sono zero ed è gratuita anche l’assicurazione incendio e scoppio obbligatoria. La Banca non potrà elargire il mutuo se non in abbinamento a un conto corrente acceso presso lo stesso istituto di credito intestato al mutuatario; il conto non prevede costi di gestione e l’imposta di bollo è gratuita per un periodo di 6 mesi dall’erogazione.

Mutuo tasso fisso

Se invece si vuol optare per il tasso fisso, una buona offerta è quella di Intesa Sanpaolo, con 548,69 euro con un taeg del 2,29%. Da non sottovalutare anche l’offerta del Mutuo Facile di Banco di Sardegna, con una quota mensile di 556,47 euro. L’istituto permette anche di sottoscrivere la polizza Ripara Casa news, un’assicurazione multi rischi che offre coperture relative a danni materiali e diretti all’immobile e al suo contenuto al seguito di incendio, eventi atmosferici, fenomeni elettrici e altre garanzie accessorie.